Chi siamo

Marta Moretti (Venezia, 1961), giornalista pubblicista (Albo Pubblicisti Venezia) e si occupa di comunicazione presso un’azienda pubblica veneziana.

Laureata in Storia Contemporanea presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia (1986), è membro del Consiglio Direttivo della Fondazione River//Cities Platform (www.river-cities.net), fondata a Varsavia nel 2010: una rete internazionale che promuove la valorizzazione dei fiumi urbani quali spazi pubblici e risorsa culturale per cittadini e visitatori. Dal 2009 ad oggi, fa parte della giuria dell’ESPO – European Sea Ports Organisation Award che riconosce annualmente un premio ai porti virtuosi nell’azione di integrazione con la società civile.
Fa parte del Comitato Vetri di Laguna, che promuove la cultura del vetro archeologico e moderno, organizzando mostre e pubblicazioni, e, da maggio 2013, è membro del Consiglio Direttivo del Comitato Nazionale Italiano AIHV (Association Internationale pour l’Histoire du Verre).

Dal 1989 al 2013, ha lavorato presso il Centro Internazionale Città d’Acqua di Venezia, ricoprendo il ruolo di vice direttore dal 2002. Durante la sua collaborazione con il Centro, ha svolto principalmente attività editoriale in qualità di Responsabile della Redazione delle riviste di Città d’Acqua – Aquapolis (1992; 1996-2001) and Portus (2001-2012) – e partecipando a convegni e pubblicazioni sui temi di ricerca del Centro.

Arch FRANCESCO CALZOLAIO: da più di trent’anni progetta architetture per chi le abita ed attraversa, con particolare riguardo al patrimonio industriale, e a coloro che in qualche modo sono limitati nella mobilità, come anziani, disabili, bambini. Dal 1998 dedica insegnamento, ricerche, progettazioni e investimenti alla laguna di Venezia e all’Arsenale, e più in generale a itinerari e reti culturali per i waterfront europei e mediterranei.

Manuela Cattaneo della Volta: Veneziana d’adozione, dodici anni fa ha lasciato Milano per la città lagunare. Giornalista e autrice del romanzo “Buon compleanno”, Sonzogno editore.

Dice di sé: “se c’è da fare rimbocchiamoci le maniche”.

RACHELE MARCONI: dottoranda in diritto internazionale presso l’Università degli studi di Macerata. Si è appassionata alla causa di Venti di Cultura dopo un tirocinio presso l’ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa, dove ha scoperto la Convenzione di Faro ed il ruolo che la stessa può avere per lo sviluppo delle comunità locali. Venti di Cultura le ha permesso di sviluppare il progetto “Faro per il sisma”, vólto all’ implementazione della Convenzione di Faro nella sua regione colpita dal sisma, le Marche.

È responsabile per la comunicazione di Faro per il sisma.

FULVIA LARENA: laureanda per il corso di economia e gestione dei beni culturali presso l’università Ca’ Foscari, Venezia. Ha iniziato il tirocinio con l’Associazione culturale Venti di Cultura e spera di rimanerci più a lungo possibile, creando un ponte tra l’associazione e il suo sogno di lavorare per la cultura del mondo.

admin Written by: