L’associazione

Venti di Cultura, nata a Venezia nel 2006,  è un’associazione culturale che si dedica alla scoperta e alla valorizzazione di itinerari culturali, con l’obiettivo di mostrare come tali itinerari, sia terrestri sia acquei,  possono tenere assieme territori e comunità.

I percorsi culturali vengono organizzati in collaborazione con gli attori istituzionali locali e con i testimoni di mestieri e tradizioni: i risultati delle attività di Venti di Cultura sono raccontati attraverso prodotti multimediali, finanziati con fondi  pubblici e privati raccolti assieme alle istituzioni coinvolte e attraverso la vincita di progetti internazionali.

Le nostre azioni s’inspirano nei contenuti e nei metodi alla Convenzione di Faro, la convenzione quadro del Consiglio d’Europa sul valore sociale del patrimonio culturale. Tutti i nostri sforzi tendono a rafforzare il senso di identità, la memoria collettiva e la comprensione reciproca all’interno delle comunità. Grazie alla partecipazione di cittadini e testimoni vogliamo arricchire gli archivi della memoria, sia materiale sia immateriale.

I progetti nazionali e internazionali che continuiamo a portare avanti sono articolati in itinerari culturali: Sulle Ali del Leone, un cabotaggio lungo le coste dell’Adriatico; Cattedrali del Mare, per l’archeologia industriale affacciata sui mari italiani; Le eredità della Laguna di Venezia, una mappa interpretativa tra terraferma e  isole per la creazione di un ecomuseo; Archivio della memoria dei borghi terremotati, per non dimenticare l’identità delle comunità disperse dal sisma. Venti di Cultura inoltre collabora a partenariati internazionali ed è orgogliosa di contribuire all’arricchimento dei contenuti di Culturnet, Garum, River of Opportunities, I_Improve, Finding Country, quale partner italiano di diversi team e network europei.

Chi siamo

Presentazione (video disponibile a breve)

Atto Costitutivo

Regolamento

 

admin Written by: